Traumi

applicazzione-nei-traumi

L’osteopatia riconosce un enorme influenza del trauma sul normale funzionamento corporeo, perché questo evento disorganizza i processi vitali.
Il trattamento osteopatico può giovare ai diversi tipi di traumi : fisico, emozionale,chiaro (singolo evento incidente stradale o sportivo)sottile(azione ripetuta nel tempo), traumi da parto a, cicatrici…

Colpo di frusta

Durante lo shock la testa parte violentemente in avanti coinvolgendo nel suo movimento tutta la colonna e l‘osso sacro, queste strutture sono tappezzate dalla dura madre che da una continuità anatomica al sistema cranio sacrale, anche se nessuna lesione appare dagli esami radiologici spesso gli squilibri legamentosi e osteoarticolari possono manifestarsi tardivamente da uno a sei mesi dopo lo shock con vertigini, ronzii, ipoacusia, disturbi della visione mal di testa, insonnia, stanchezza, dolori cervicali o lombari, parestesie ecc ecc. Il Colpo di frusta è specificatamente trattato dall’osteopatia con tecniche rivolte alla liberazione delle tensioni della DURA MADRE che possono provocare una sintomatologia diffusa a tutto l’organismo andando ad alterare l’equilibrio anatomico e fisiologico.
Quindi l’osteopatia non si limita ad effettuare manipolazioni vertebrali o del torace, perché così facendo non si ottengono risultati permanenti e ritornano le disfunzioni e le sintomatologie riconducibili al trauma, una lesione al collo non si corregge se l’ occipite sopra e il sacro sotto non vengono corretti, il metabolismo dell’organismo non ritroverà una funzione adeguata se la FASCIA (membrana che avvolge muscoli e organi) resta ristretta e la respirazione interna continua a ristagnare.
E’ proprio questo approccio originale ed efficace che tratta le cause e non i sintomi ,accompagnando alla guarigione e all’equilibrio dell’intero organismo fa dell’osteopatia uno dei migliori rimedi per il colpo di frusta che può essere causato oltre che da un incidente di auto anche da un salto, un tuffo, una caduta……

Cicatrici

(appendicectomia, taglio cesareo, tiroidectomia, laporoscopia, interventi chirurgici vari, ferite, abrasioni profonde, ustioni)
L’osteopatia può fare molto riguardo le cicatrici che se vengono trascurate possono divenire fonte di alterazione posturale, di dolori, di disagi organici o respiratori, perché non permettono piena libertà dei piani sottogiacenti,creando aderenze che accumulano tensione anche a distanza dalla cicatrice stessa. L’osteopatia le tratta con un approccio di tipo fasciale ristabilendo mobilità anche dei distretti sottostanti migliorando così la postura e la sintomatologia dolorosa.

Trauma sportivo

L’osteopatia tratta i traumi dello sportivo professionista e dilettante che se trascurati, sottovalutati o trattati in maniera superficiale creano una recidiva alla lesione e una condizione degenerativa, ma osteopatia è soprattutto prevenzione dai traumi….vedi osteopatia e sport »  porta ad applicazioni nello sport

Sempre più spesso atleti e squadre professionistiche si affidano all’osteopatia per tutelare investimenti miliardari che per banali ed evitabili infortuni compromettono l’intera stagione agonistica.

Nelle varie specialità sportive la struttura muscolo scheletrica viene spinta a sollecitazioni estreme e piccoli traumi quotidiani spesso sottovalutati per pressioni psico-emotive fanno venire a galla problemi sia dell’apparato locomotore e che altri apparati. Questi disturbi spesso non sono evidenti all’inizio della stagione ma si manifestano in incidenti ( blocchi, strappi, debolezze, dolori) quando il corpo non è più in grado di compensare lo squilibrio.

Le potenzialità del lavoro osteopatico a favore del mantenimento e al miglioramento delle performance atletiche e alla prevenzione di danni conseguenti a squilibri scheletrici e motori si possono così sintetizzare:

  • liberazione di mobilità articolare,
  • miglioramento dell’elasticità e dell’allungamento muscolare,
  • controllo ed armonizzazione della postura,
  • riequilibrio delle funzioni neuro-muscolo-scheletriche perturbate da sistemi biomeccanici disarmonici .

Lo studio De Cristofaro collabora con diverse società sportive al fine di migliorare la performance degli atleti che ad inizio stagione vengono sottoposti ad esami posturali, osteopatici, meccanici allo scopo di individuare le problematiche in atto e i punti deboli che potrebbero pregiudicare le prestazioni durante la stagione e prevenire seri infortuni.

L’osteopatia può essere utile anche allo sportivo non professionista, occasionale, amatoriale aiutandolo ad evitare traumi causati da tensioni articolari e muscolari , e ripristinando le corrette funzionalità circolatorie e respiratorie…

Molto frequenti nello sport sono i disturbi della repirazione dovuti alla cattiva funzionalità del diaframma e/o alla alterata meccanica della gabbia toracica.
L’osteopata valuta le varie strutture e le manipola al fine di garantire una respirazione ottimale.

Per le società , atleti professionisti e non, interessati a collaborazioni o convenzioni contattare:

Traumi di parto

La nascita è l’evento più stressante della vita, il neonato viene sottoposto ad enormi forze, deve ruotarsi e torcersi subisce delle compressioni e delle distorsioni sopratutto a livello cranico che dovranno essere recuperate al più presto per non creare problematiche future di postura o squilibri, per questo molti esperti ritengono che i neonati dovrebbero essere visitati ed osservati periodicamente de un osteopatia dopo il parto.

Per saperne di più vedi osteopatia e pediatria» ( applicazioni n pediatria)

Traumi psico emotivo (Stress)

Oltre al trauma fisico esiste il Trauma Psico emotivo ( Stress, lutto, perdita di cari, divorzio, trasloco, ansia, situazioni conflittuali, lavorative, familiari, sociali, ecc .. ). Le tensioni accumulate si ripercuotono in tutto il corpo con diminuzione delle difese immunitarie  (somatizzazione) colpendo organi ben precisi: stomaco, fegato, colicisti, intestino, respirazione che perdono la loro mobilità e funzionalità. Un trauma psicofisico viene assorbito e trattenuto da queste aree specifiche del corpo creando dolori, l’ Osteopata liberando i tessuti, ottiene un rilascio di queste tensioni che col tempo possono procurare comportamenti e posture sbagliate, dolore cronico, stanchezza, emicrania ecc..

Come interviene l' Osteoapata sulle cicatrici?

Attraverso tecniche profonde , fasciali, connettivali  riduce e rimuove aderenze e tensioni fibrotiche che rendono la cicatrice patologica.

Come interviene l' Osteopata nella prevenzione del trauma?

Dopo un’ attenta analisi della postura sia clinica che con strumenti tecnologici e una valutazione osteopatica sulle disfunzioni di mobilità (colonna, bacino, articolazioni ) si rimuovono con manipolazioni e tecniche osteopatiche quei blocchi e tensioni che possono compromettere l’ armonico funzionamento del corpo e favorire distorsioni recidive, strappi, lesioni e traumi.

Come interviene l' Osteopata nel post trauma?

Nel post trauma l’ Osteopata può essere utile ad accelerare i processi di guarigione e di ritorno alla fisiologica funzionalità delle strutture.

Osteopata: